Dieta per dimagrire

Già con le restrizioni della prima settimana riusciamo a dimagrire leggeremente sulla pancia, per chi ha il rotolino è sufficiente quel regime di percorso, capita spesso però di avere oltre 3 o 4 chili sulla pancia e quindi dovremmo anche metterci a dite. Una dieta dimagrante per la pancia non significa escludere tutto il resto, il beneficio di una dieta sarà totale perché è impensabile dimagrire a zone o sezioni. Partendo sempre dal concetto che non dobbiamo fare una dieta drastica, la dieta dimagrante che qui proponiamo è assolutamente naturale, poco drastica, completa, gratis e soprattutto sana.

La dieta per dimagrire la pancia ha come base le restrizioni delle sezioni precedenti, se non eliminiamo il superfluo è impensabile iniziare una dieta, mettersi in riga prima di tutto. Per iniziare la dieta si deve dare peso ad ogni alimento nella giusta maniera e quindi non escludiamo a priori niente. Chi vi dice che i carboidrati fanno male esagera, troppi carboidrati fanno male, soprattutto fanno male i condimenti e ciò che gira attorno ai carboidrati. Per concludere il discorso carboidrati, il nostro fisico necessita di molti carboidrati per le necessità giornaliere, quindi prima di eliminare la pasta meglio eliminare la pizza e le focacce.
Si parla sempre di mangiare tanta frutta e verdura, questo va benissimo anzi dobbiamo mangiare frutta e verdura ma non ci dobbiamo assillare a forzarci vegetariani solo per dimagrire e solo perché il resto fa ingrassare, anche un'insalatona in pausa pranzo con olio, scatoletta di tonno, formaggio etc. può fare ingrassare (piuttosto ordinate separate insalata ed ingredienti, giusto un trucchetto).

Infine, quello che di solito ci frega sono i condimenti e ciò che mangiamo attorno al piatto principale, quindi dobbiamo stare attenti e cambiare più le nostre abitudini che le alimentazioni. Per fare un esempio se mangiamo un piatto di pasta col pomodoro, ma nel pomodoro c'è un sacco di burro, facciamo scarpetta con un panino ed abbiamo messo un sacco di formaggio grattugiato, non dobbiamo poi andare a dare la colpa alla pasta. Meglio sarebbe mangiare un piatto di pasta al pomodoro (senza burro) con un po di formaggio e basta, piuttosto aumentate leggermente la quantità di pasta.
Per questo motivo nella dieta che segue basata su 7 giorni non si propongono quantità, ognuno deve avere la forza di autoregolarsi, chiaramente se mangio mezzo chilo di formaggio esagero, considerate poi che dovreste fare attività fisica (quindi il fisico necessita di qualche caloria in più) e che avete già escluso tutti i prodotti industriali superflui (bevande gasate, superalcolici, patatine, etc.) nella prima settimana. Infine non esagerate col sale che provoca ritenzione idrica e bevete tanta acqua del rubinetto, che è sempre la migliore.

La dieta per dimagrire la pancia snellirà anche le parti del corpo che sembrano magre e consentirà di perdere da 2 a 3 chili per le prossime 2 o tre settimane che sommati al chilo della prima settimana arriveremo a perdere 4 chili sulla pancia in un mese.

Dieta per dimagrire la pancia

GIORNO 1

GIORNO 2

GIORNO 3

GIORNO 4

GIORNO 5

GIORNO 6

GIORNO 7

La dieta non è niente di astronomico, segue il buon senso, la buona cucina e restringe solo nei condimenti, se vedete i risultati non allentate le restrizioni per almeno 4 o 5 settimane altrimenti tornerete indietro e ricomincerete ad essere insoddisfatti della vostra pancia, questo concetto è spiegato nella sezione: attenti ai peccati.


Fase 1 : Prima Settimana

Fase 2 : 2-4 settimane

Fase 3 : 4-.... settimane

La pancia in varie età

Argomenti Correlati

Articoli